Un perfetto approvvigionamento di energia solare dal tetto di casa

La famiglia Butterweck-Werner conta sull’energia solare. Grazie all’impianto solare, gradualmente ampliato con un sistema di gestione dell’energia e con un sistema di accumulo, l’acquisto di corrente elettrica dalla rete pubblica si è ridotto al minimo.

Già in fase di progettazione della nuova casa nel 2009, ai Butterweck-Werner di Kassel era chiaro che avrebbero scelto un impianto fotovoltaico. Per loro è molto importante condurre uno stile di vita sostenibile, nel rispetto dell’ambiente e del clima, e vogliono trasmettere questi valori anche al loro bambino. L’obiettivo della famiglia: sfruttare al massimo direttamente in casa l’energia solare autoprodotta e risparmiare notevolmente sui costi energetici.

Corrente elettrica dal tetto per la lavatrice, la lavastoviglie e gli altri elettrodomestici.

L’energia elettrica per la nuova casa è ecologica e “fatta in casa”. L’impianto fotovoltaico da 13,455 kWp produce circa 11.033 kWh di energia solare all’anno e alimenta la lavatrice e la lavastoviglie con energia proveniente direttamente dal tetto di casa. Anche per l’acqua calda e il riscaldamento si utilizza energia verde autoprodotta.

Corrente elettrica dal tetto per la lavatrice, la lavastoviglie e gli altri elettrodomestici

Accumulatore e auto elettrica per una vita sostenibile (quasi) perfetta

Da alcuni anni il sistema energetico di casa Butterweck-Werner comprende anche un accumulatore. I Butterweck-Werner, impegnati nella salvaguardia del clima, non volevano accettare il fatto di non poter usare l’energia solare dopo il tramonto: appena possibile hanno ampliato il loro impianto fotovoltaico con una batteria idonea. Ora la lavatrice viene usata anche di sera, sfruttando l’energia solare accumulata durante il giorno.

E da qualche tempo anche l’auto di famiglia viene ricaricata con l’energia del sole. Un’automobile elettrica è il sigillo su una dichiarazione d’indipendenza: il consumo di carburanti fossili della famiglia è così basso che loro stessi stentano a crederlo. Hanno raggiunto un grado di autarchia energetica del 90%. Solo grazie all’energia del sole.

Il sistema di gestione dell’energia con autoapprendimento, di cui il Sunny Home Manager 2.0 è la mente, comanda i dispositivi collegati e la ricarica dell’auto. Tenendo in considerazione l’energia disponibile, prende come riferimento le abitudini di consumo e le esigenze delle persone che abitano nella casa, avendo comunque sempre come obiettivo primario il massimo sfruttamento dell’energia solare. Un piacevole effetto collaterale del sistema storage: anche in caso di black-out, in casa Butterweck-Werner le luci non si spengono.

“Usiamo l’energia solare per la corrente, l’acqua calda, il riscaldamento e la mobilità elettrica. Siamo indipendenti dai carburanti fossili e dall’aumento dei costi energetici e contribuiamo attivamente alla transizione energetica.”

Famiglia Butterweck-Werner

I Butterweck-Werner, veri fan dell’energia solare, amano avere sempre sotto controllo il loro impianto fotovoltaico. Possono farlo ovunque – in casa, fuori casa e anche in vacanza, visualizzando su uno smartphone o tablet i dati dell’impianto nel tool di monitoraggio Sunny Portal, in cui possono sempre consultare i principali dati dell’impianto e vedere in tempo reale quanta energia sta producendo e con quale fine. Non mancano naturalmente i dati sull’autoconsumo e i dati sulla riduzione dell’emissione di CO2 – fattori centrali per questa famiglia.

Vuoi maggiori informazioni?

Vuoi maggiori informazioni?

Rimani sempre aggiornatoi con la newsletter di SMA

Rimani sempre aggiornatoi
con la newsletter di SMA

SMA Energy System - Home: con l’energia solare si risparmia fino all’80% sui costi energetici.

SMA Energy System - Home:
con l’energia solare si risparmia fino all’80% sui costi energetici.