July 2012

Premiato il nuovo Sunny Tripower

Il nuovo inverter SMA ha avuto successo anche a Bad Staffelstein dove si è aggiudicato il Premio Innovazione in occasione del Simposio dell’energia fotovoltaica di quest’anno.

Di semplice utilizzo, un prezzo interessante e un concetto di sicurezza completo. Questo è Sunny Tripower. Con questo apparecchio i professionisti del settore fotovoltaico possono realizzare senza problemi anche impianti di dimensioni notevoli.
“I gestori di impianti solari desiderano sempre più sfruttare l’intera superficie del tetto per il dimensionamento dei moduli” afferma Lars Herbst, product manager in SMA. “Pertanto capita spesso che l’installatore necessiti di più inverter”. Tuttavia, l’impiego di un ulteriore apparecchio per i moduli “eccedenti” comporta costi superiori, un’installazione più impegnativa e un grado di rendimento del sistema ridotto”. Con Sunny Tripower è però possibile realizzare questo tipo di impianti senza problemi e fino al limite di potenza. In questo modo gli installatori solari possono realizzare anche impianti più grandi senza complesse progettazioni e installazioni. E il rendimento massimo del 98% assicura agli impianti fotovoltaici con Sunny Tripower un’efficienza ancora maggiore.

Optiflex: massima flessibilità di dimensionamento

Optiflex è il nome di una delle novità mondiali che aumenta la flessibilità di configurazione degli impianti con Sunny Tripower (v. Informazione su Sunny Boy del marzo 2010). Il nome Optiflex sta per la combinazione tra un campo estremamente ampio di tensione di ingresso con un ingresso multistringa dimensionato asimmetricamente e un esteso range di tensione MPP da 150 a 800 V. Ne risulta una compatibilità dei moduli molto elevata nonché la possibilità di un dimensionamento dell’impianto quasi completo. Con Sunny Tripower nei range di potenza da 10, 12, 15 e 17 kilowatt (kW) è possibile configurare impianti di quasi qualsiasi dimensione a partire da 10 kW.

Optiprotect offre più sicurezza

Nel sistema di sicurezza multiplo Optiprotect trovano impiego ben tre novità mondiali. Questi innovativi dispositivi di sicurezza monitorano e proteggono l’intero impianto fotovoltaico e ne garantiscono i rendimenti energetici. I criteri seguiti per il fusibile di stringa elettronico di Sunny Tripower sono completamente nuovi rispetto a quelli dei fusibili comuni: in ogni ingresso di stringa è installato un sensore di corrente che oltre all’intensità rileva anche il flusso di corrente elettrica. Se viene rilevata una corrente inversa, il sistema mette in cortocircuito il generatore. In questo modo si evita efficacemente ogni tipo di corrente inversa, si esclude fisicamente la formazione di archi voltaici e si garantisce la massima sicurezza di funzionamento. Inoltre non è necessario alcun dimensionamento.
Sunny Tripower consente inoltre per la prima volta l’integrazione diretta di una protezione contro sovratensioni di tipo II nell’involucro dell’inverter. In tal modo l’apparecchio è facilmente integrabile nei sistemi parafulmine, come prescritto ad esempio dalla legge per gli edifici pubblici. Anche le compagnie assicurative richiedono a volte questa protezione contro sovratensioni. Un sistema semplificato si traduce per gli installatori in un montaggio più facile perché è sufficiente inserire i relativi moduli negli slot preposti.
Anche il riconoscimento dei guasti di stringa ad autoapprendimento è una soluzione intelligente. Finora il guasto di una stringa del modulo poteva essere identificato solo da dispositivi decentrati di monitoraggio. “In particolare, ciò è molto difficile per gli impianti con moduli a film sottile e tante stringhe collegate in parallelo”, afferma Herbst. “Inoltre i guasti non riconosciuti delle stringhe possono causare sul lungo periodo elevate perdite di rendimento”. Il sistema di riconoscimento dei guasti di stringa ad autoapprendimento risolve questi problemi: dopo due settimane di immissione, il sistema è in grado di riconoscere in modo affidabile perfino il guasto di una su sei sottostringhe. Per l’operatore ciò significa un monitoraggio automatico di fino a 36 sottostringhe direttamente nell’inverter, senza ulteriori complicazioni.

Nota

Ti interessa Sunny Tripower? Qui potrai trovare tutte le informazioni più interessanti sul nuovo apparecchio.

Collegamento rapido

Indipendentemente dal tipo di modulo, l’installatore può effettuare rapidamente il collegamento grazie al sistema di connessione CC SUNCLIX. Questa quinta novità mondiale è impiegata per la prima volta di serie in Sunny Tripower. Per il collegamento l’installatore non necessità né di adattatori né di spine varie né di utensili speciali. La spina può essere montata in pochi minuti sul cavo spelato. Buono a sapersi: Sunny Tripower soddisfa già oggi le condizioni imposte dalla normativa tedesca sull’immissione in media tensione ed è un affidabile componente attivo nella gestione della rete. In questo modo gli installatori possono realizzare senza problemi anche progetti di impianti con erogazione di potenza reattiva.

Tutti i vantaggi di Sunny Tripower in sintesi

 

Maggiore flessibilità di dimensionamento con Optiflex

• Dimensionamento completo fino al limite della potenza con solo un inverter

• Riduzione dei costi specifici dell’inverter

• Meno lavoro in termini di installazione e monitoraggio

• Grado di rendimento superiore

• Semplice impostazione del componente principale del generatore FV sulla tensione MPP ideale dell’inverter

• Adeguamento ottimale, grazie ai due inseguitori MPP indipendenti per generatori installati in zone semi-ombreggiate.

 

Maggiore sicurezza con Optiprotect

Protezione elettronica di stringa

• Non sono necessari dimensionamento e manutenzione, non si verificano perdite di energia né costi supplementari

• Massima sicurezza di esercizio

• Monitoraggio continuo grazie ai dispositivi di comunicazione dell’inverter

 

Protezione contro sovratensioni di tipo II integrata

• Montaggio semplicissimo in pochi minuti

• Economico, in quanto non è necessario un involucro separato

• Monitoraggio continuo grazie ai dispositivi di comunicazione dell’inverter

 

Riconoscimento dei guasti di stringa ad autoapprendimento

• Elimina il rischio di cali di rendimento inosservati

• Nessuna complessa installazione, nessun costo extra

• Perfetto per applicazioni a film sottile grazie alla risoluzione di monitoraggio fino a sei sottostringhe

• Procedura ad autoapprendimento, nessuna impostazione di parametri necessaria

 


Collegamento CC senza problemi con SUNCLIX

• Collegamento rapidissimo e senza utensili

• Adatto a tutti i tipi di moduli

Sommario

  1. Optiflex: massima flessibilità di dimensionamento
  2. Optiprotect offre più sicurezza
  3. Nota
  4. Collegamento rapido
  5. Tutti i vantaggi di Sunny Tripower in sintesi

SMA utilizza i cookie per ottimizzare il funzionamento del sito e migliorare la tua esperienza sullo stesso. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o proseguendo la navigazione su questo sito in altra maniera acconsenti all’utilizzo dei cookie.
Per maggiori informazioni consulta la nostra informativa sulla privacy.