January 2014

Guida SMA all'adeguamento dei parametri di frequenza

Lo scorso 6 Giugno 2013 l’AEEG ha emesso la delibera 243/2013/R. Ai produttori è richiesto l’adeguamento dei parametri di frequenza alle prescrizioni di cui al paragrafo 5 dell’Allegato A70.

Di seguito la delibera insieme a una sintesi dei punti principali:

ULTERIORI INTERVENTI RELATIVI AGLI IMPIANTI DI GENERAZIONE DISTRIBUITA PER GARANTIRE LA SICUREZZA DEL SISTEMA ELETTRICO NAZIONALE. MODIFICHE ALLA DELIBERAZIONE DELL’AUTORITÀ PER L’ENERGIA ELETTRICA E IL GAS 84/2012/R/EEL

Cosa prevede

In deroga a quanto previsto dal medesimo paragrafo 5 dell’Allegato A70, i seguenti impianti devono rimanere connessi alla rete almeno all’interno dell’intervallo di frequenza 49 Hz – 51 Hz, fermo restando quanto già previsto dai commi 6.3 e 6.3bis della deliberazione 84/2012/R/eel. 

La delibera 243 prevede, in base alla potenza dell’impianto, diverse scadenze entro le quali effettuare le modifiche:

  • entro il 30 giugno 2014, gli impianti di potenza superiore a 20 kW già connessi alla rete di bassa tensione ed entrati in esercizio alla data del 31 marzo 2012 e gli impianti di potenza fino a 50 kW già connessi alla rete di media tensione ed entrati in esercizio alla medesima data;
  • entro il 30 aprile 2015, gli impianti di potenza superiore a 6 kW e fino a 20 kW già connessi alla rete di bassa tensione ed entrati in esercizio alla data del 31 marzo 2012;
  • dal presente adeguamento sono esclusi gli impianti fino a 6kW 

Come eseguire la modifica dei parametri

L'impostazione dei limiti di frequenza per gli inverter SMA »

La modifica dei parametri può essere eseguita attraverso diversi dispositivi di comunicazione. Sul sito SMA sono disponibili le guide dettagliate alla riconfigurazione dei parametri richiesti (tra cui la frequenza).

Consulta le guide alla variazione dei parametri »

SMA ti aiuta

Se hai un impianto con 10 o più inverter, contatta il servizio di assistenza tecnica di SMA Italia

Scrivi al Service di SMA Italia »

Sommario

  1. Cosa prevede
  2. Come eseguire la modifica dei parametri
  3. SMA ti aiuta

SMA utilizza i cookie per ottimizzare il funzionamento del sito e migliorare la tua esperienza sullo stesso. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o proseguendo la navigazione su questo sito in altra maniera acconsenti all’utilizzo dei cookie.
Per maggiori informazioni consulta la nostra informativa sulla privacy.